Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia Alpi Storia

Storia /

Incessante innovazione tecnologica, attenta cultura artigianale, profonda ampiezza di gamma, massima customizzazione, responsabilità e trasparenza ambientale e sociale sono i punti di forza uniti all'elevata qualità della materia prima: il legno che ALPI utilizza rigorosamente di origine controllata e lavora internamente.
Industria in continua evoluzione, multinazionale con radici italiane, decisamente proiettata al futuro ed indiscusso riferimento tecnologico per il comparto del legno: ALPI è stata la prima azienda al mondo ad industrializzare il processo produttivo del legno composto. Da laboratorio di alta ebanisteria evolve rapidamente in industria leader nella produzione di superfici decorative.
La sua storia è la vibrante narrazione di una tradizione manifatturiera votata all'eccellenza e della famiglia Alpi, ancora oggi alla sua guida, attraverso tre generazioni, a partire da Pietro Alpi che la fondò nel 1919.
La svolta da laboratorio di ebanisteria ad industria specializzata nella produzione di pannelli prefabbricati e superfici lignee destinati al comparto del mobile allora nascente inizia già a partire dagli anni cinquanta, con l'ingresso in azienda di Valerio Alpi, figlio del fondatore e l'avvio di una distribuzione capillare su tutto il territorio nazionale. Nel 1961 viene presentato "ALPIlignum", il primo tranciato composto a tutt'oggi prodotto più rappresentativo del marchio. Una vera e propria rivoluzione resa possibile grazie al profondo sforzo tecnologico e all'importante background nell'ebanisteria che portò rapidamente alla crescita sui mercati internazionali.

Industria Sartoriale /

ALPI è industria sartoriale.
Passato, presente e futuro convivono in una realtà d'eccellenza per qualità, tecnologia, design. Una duplice dialettica, una duplice passione: la cultura sartoriale si confronta e si esalta nelle opportunità offerte dalla tecnologia più innovativa. A decretarne l'unicità è infatti proprio la perfetta coesistenza tra tecnica e craftmanship, istanze solitamente opposte ma qui parallele: da un lato ALPI è pura innovazione che anticipa le richieste del mercato; dall'altro, minuziosa sartorialità.
Passione per la tecnologia e senso per la materia, professionalità e competenza, libertà creativa e attitudine sartoriale, profonda sensibilità e assoluta tracciabilità. Così si definisce la forza di ALPI, qui dove processi industriali all'avanguardia affiancati a minuziose lavorazioni sartoriali sono da sempre i capisaldi di una costante crescita che alimenta e si alimenta a sua volta nell'incessante spinta all'innovazione. A segnarne la precisa identità, il coraggio di essere un passo avanti, di osare, sperimentando attraverso investimenti continui nella ricerca e nello sviluppo di nuove idee.

Dal Legno al Legno /

Dal legno al legno, origine controllata.
Quello che ci distingue è il controllo diretto dell'intera filiera, dal tronco al legno finito, attraverso la gestione forestale che tramite la catena di custodia assicura la garanzia d'origine legale e sostenibile del legno e la totale tracciabilità del prodotto. E' nel 1975, infatti, che viene inaugurato il primo stabilimento in Camerun per assicurare la costante fornitura di materie prime. Vincente in tal senso l'intuizione di Valerio Alpi, figlio del fondatore, di costruire una chiatta adibita a stabilimento trasportabile, ancora attiva in Costa d'Avorio, che dal porto di Ravenna fu rimorchiata fino a raggiungere nel 1975 l'Africa.
L'impegno forestale diretto cresce nel tempo: oggi deteniamo licenze per la gestione di 500.000 ettari di foresta garantendo anche lo sviluppo delle comunità locali, in termini economici e di infrastrutture, integrando quindi il core business con attività di sostenibilità sociale ed ambientale.

Al Servizio del Progetto /

Al servizio del progetto, al servizio del vostro progetto.
Partner di grandi aziende del lusso, dell'automotive e della nautica oltre a prestigiose realtà dell'arredamento, del product design, dell'architettura di interni e del contract, spaziando dall'hôtellerie ai multi-apartment, dal retail agli spazi pubblici.
Lavoriamo fianco a fianco con i nostri clienti, analizziamo il mercato per capire e anticipare nuovi trend tecnologici e stilistici. Mettiamo al loro servizio il nostro profondo know-how nella lavorazione del legno, offrendo al mercato nuovi spunti e idee progettuali.
Il processo di realizzazione può essere customizzato su ogni singolo progetto: il prodotto prende vita in base alle richieste estetiche e prestazionali del committente, al campo d'applicazione e alle tecnologie necessarie.
ALPI, attraverso il servizio di consulenza tecnica, accompagna il cliente in ogni fase dalla progettazione al servizio post vendita offrendo un'assistenza completa.

Alpi e il Design /

ALPI e il design
A segnare negli anni la profonda sinergia con il mondo del progetto le prestigiose collaborazioni avviate già a partire dagli anni '80, grazie all'intuizione di Vittorio Alpi, con nomi di spicco del design italiano quali, tra gli altri, Clino Castelli, Aldo Cibic, Dino Gavina, Pierluigi Ghianda, Piero Lissoni, che dal 2015 ricopre il ruolo di art director, Angelo Mangiarotti, Alessandro Mendini, Matteo Ragni, Ettore Sottsass, Matteo Thun, Marco Zanini.

Alpi in numeri /

ALPI in numeri.
Oggi ALPI - guidata da Vittorio Alpi, nipote del fondatore - si sviluppa su un insediamento industriale di 180.000 mq. (di cui 52.000 coperti) in Italia dove è presente con due stabilimenti e 346.500 (di cui oltre 67.000 coperti) in Africa. Oltre 30 milioni di metri quadri annui la capacità produttiva, una distribuzione capillare in oltre 60 paesi. Due gli stabilimenti italiani: Legno dedicato alla produzione del tranciato grezzo "ALPIlignum" e Linteco per il legno prefinito "ALPIKord"; in Africa il Gruppo è presente attraverso ALPIcam Industries, che si occupa della prima lavorazione dei tronchi; ALPIcam e Grumcam, società forestali del Gruppo, lo stabilimento galleggiante ALPI C.I. (Côte d'Ivoire) e le società commerciali ALPI Timber e L.E.S. che operano tutte in perfetta sinergia con la casa madre italiana.

Sostenibilità /

ALPI opera in piena trasparenza in tema ambientale e sociale, puntando costantemente all'eccellenza nell'impiego delle risorse naturali. Alla base di ogni legno ALPI, Pioppo, Tiglio e Ayous provenienti da una gestione forestale responsabile e sostenibile, controllata direttamente nel massimo rispetto della biodiversità ambientale.
Massima attenzione è posta anche alla sicurezza dei luoghi di lavoro e dell'ambiente, un sistema interno avanzato per la depurazione dell'acqua industriale ne è garanzia.
Non solo, la gestione diretta della foresta equatoriale rappresenta per il Gruppo una grande responsabilità sociale. Per questo, ALPI implementa e sostiene costantemente progetti e piani di tutela e sviluppo delle popolazioni del territorio.

Zero F /

ALPI conferma il proprio impegno in termini di ecologia e sostenibilità, offrendo una soluzione al problema formaldeide con il quale il comparto del legno è chiamato da anni a confrontarsi.
In linea con i più rigorosi standard internazionali, i legni ALPI possono essere infatti prodotti in versione ZeroF, a zero formaldeide aggiunta, per la realizzazione di superfici decorative salubri ed eco-responsabili.
Frutto della costante ricerca condotta da ALPI per trovare soluzioni che anticipino e soddisfino le richieste del mercato, i legni ALPI ZeroF - disponibili nelle versioni ALPIlignum, - contribuiscono all'ottenimento della certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), che stabilisce gli standard per la costruzione di edifici sostenibili.

Certificazioni /

FSC® (Forest Stewardship Council).
Ayous e Pioppo rappresentano le materie prime fondamentali per la produzione del tranciato ALPIlignum.
La certificazione FSC® (SGSCH-COC-004194) garantisce la provenienza da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.
Scarica PDF  

OLB (Origine et Legalité du Bois OLB-CERT-090501)
Attesta la legalità e la tracciabilità delle operazioni forestali e di trasformazione industriale del legno in Camerun. Con la certificazione OLB rilasciata a partire già dal 2009 da Bureau Veritas Certification ALPI garantisce ai propri clienti il rispetto delle normative riguardanti la gestione forestale, l'ambiente, l'igiene, la sanità, la sicurezza sul lavoro, la fiscalità, i contratti di lavoro, l'approvvigionamento e l'esportazione del legno; fornendo inoltre la certificazione dell'origine geografica del legno e la sua tracciabilità fino alla prima trasformazione.
Questo a testimonianza di un impegno continuo che non si limita alle consolidate operazioni di corretta gestione forestale, ma si estende anche ad aspetti sociali e di tutela dei lavoratori e dell'ambiente. Grazie a questa certificazione indipendente, i legni ALPI rispondono ai requisiti della normativa americana Lacey Act e, attualmente, a quelli della regolamentazione FLEGT europea.
Sempre in un'ottica di massima trasparenza.
Scarica PDF  

Certificazione di provenienza del pioppo
Il legno di Pioppo che ALPI utilizza per la produzione di legno composto proviene da coltivazioni agricole italiane. La certificazione rilasciata da SGS testimonia la garanzia della rinnovabilità e dell'impegno concreto del Gruppo verso una scelta di gestione responsabile della materia prima, contribuendo anche alla valorizzazione delle risorse agricole locali.
Scarica PDF  

Dichiarazione EU Timber Regulation
A garanzia della massima tutela sulla legalità dell'origine del legno, nel pieno rispetto del regolamento UE n° 995/2010 del Parlamento Europeo.
Scarica PDF  

CRIBIS D&B
CRIBIS D&B, società specializzata nella fornitura di business information su imprese italiane ed estere, ha assegnato a ALPI il CRIBIS D&B Rating 1, attribuendole il massimo livello di affidabilità come controparte di una transazione commerciale B2B. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'indicatore sintetico della consistenza e della rischiosità di una società. La certificazione "CRIBIS D&B Rating 1" è il massimo livello di valutazione della solidità finanziaria e quindi dell'affidabilità commerciale di un'organizzazione ed è rilasciata solo ed esclusivamente ad aziende che mantengono costantemente un'elevata affidabilità economico-finanziaria e sono virtuose nei pagamenti verso i fornitori.
Scarica PDF